Alleanza italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari

foto del gruppoE’ stata sottoscritta il 18 maggio al Ministero della salute l'Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari, patto strategico per accrescere gli interventi di prevenzione, assistenza e controllo delle malattie croniche non trasmissibili.
L’Alleanza è stata firmata da 32 Federazioni/Società di cardiologia e neurologia, medicina interna, medici di medicina generale, pediatri, farmacisti e Associazioni di pazienti.

Le patologie cardio-cerebrovascolari rappresentano in Italia uno dei più importanti problemi di sanità pubblica: l’Alleanza intende favorire un approccio integrato per diminuire i rischi di malattia sia nella popolazione sana, attraverso strategie intersettoriali di prevenzione e promozione della salute, sia in coloro che hanno superato eventi acuti, con interventi di prevenzione individuale.

L’Alleanza, quindi, avvicina il livello istituzionale a quello clinico, riunendo in un tavolo di confronto permanente tutti i principalistakeholders: si tratta di un’occasione concreta per sviluppare una strategia globale di prevenzione e assistenza delle malattie (infarto acuto del miocardio, angina pectoris, ictus ischemico ed emorragico, arteriopatie periferiche) coinvolgendo attivamente i firmatari nel promuovere l’adozione di stili di vita salutari (sana alimentazione, attività fisica, niente fumo, consumo moderato e responsabile di alcol) come principale strategia di prevenzione, supportando gli obiettivi di Guadagnare salute e del Piano nazionale della prevenzione, nonché a consolidare il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica.

L’Alleanza si doterà di un proprio regolamento interno, sarà articolata in un’assemblea generale e in un comitato esecutivo e opererà attraverso gruppi di lavoro.

In particolare il Ministero della salute e i firmatari si sono impegnati a:

  • promuovere nella popolazione generale e nelle persone ad alto rischio l’adozione di stili di vita salutari (sana alimentazione, attività fisica, niente fumo, consumo moderato e responsabile di alcol), quale principale strategia di prevenzione, supportando gli obiettivi di Guadagnare salute e del Piano Nazionale della Prevenzione
  • promuovere l’empowerment dei cittadini e l’engagement dei pazienti e delle loro famiglie
  • consolidare il raccordo tra il sistema di cure primarie e la rete di assistenza ospedaliera e specialistica
  • promuovere interventi di formazione sulla gestione del rischio cardio-cerebrovascolare e sul supporto al cambiamento comportamentale (colloquio motivazionale breve)
  • contribuire alle iniziative di comunicazione e sensibilizzazione
  • definire e divulgare documenti e linee di indirizzo.

Per approfondire consulta il documento di strategia e l'elenco dei firmatari dell'Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari.

Blog - Commenti (0)
Accedi

Accedi

Recupera password

Registrati

Registrandoti dichiari di aver preso visione e dato il tuo consenso a {privacy}

Argomento del mese - ALICe Italia

SMARTCARE, Final Review: sintesi dei risultati ottenuti

Nei primi giorni del mese di giugno il progetto SmartCARE ha superato con successo la Final Review in presenza della commissione tecnico scientifica coordinata dalla Agenzia Spaziale Europea. Nel corso del meeting, sono stati presentati i risultati della sperimentazione in campo che ha coinvolto 20 pazienti, di cui: 10 pazienti a domicilio, tutti abitanti nella provincia di Roma, hanno...

Alleanza italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari

  E’ stata sottoscritta il 18 maggio al Ministero della salute l'Alleanza Italiana per le malattie cardio-cerebrovascolari, patto strategico per accrescere gli interventi di prevenzione, assistenza e controllo delle malattie croniche non trasmissibili. L’Alleanza è stata firmata da 32 Federazioni/Società di cardiologia e neurologia, medicina interna, medici...

"In cronica attesa". XV Rapporto sulle politiche della cronicità. Tempi lunghi per diagnosi e cure, tempi ristretti per l’ascolto dei pazienti.

Riceviamo e volentieri inoltriamo il Comunicato Stampa inviato da Maria Teresa Bressi, responsabile progetti e networking Coordinamento nazionale delle Associazioni dei Malati Cronici (CnAMC) di Cittadinanzattiva, relativo al XV Rapporto nazionale sulle politiche della cronicità dal titolo emblematico: “In cronica attesa”, alla cui compilazione ha contribuito anche la nostra...

Tavolo Medicina generale, verso iter più rapido e light per le ricette ai malati cronici

  Stop alla corsa a ostacoli per l'acquisto dei medicinali destinati ai malati cronici, finora prescrivibili solo dopo la predisposizione di un Piano terapeutico da parte dello specialista. Il Tavolo sulla medicina generale avviato in Aifa, ha infatti convenuto sulla necessità di coinvolgere i medici di famiglia nel trattamento delle patologie croniche in sinergia con i medici...

Settimana del cervello. Curare il cervello migliora la vita

  La "Settimana del Cervello" è una ricorrenza annuale, che quest’anno si svolgerà dal 13 al 19 marzo, dedicata a sollecitare la pubblica consapevolezza nei confronti della ricerca su questo organo così sofisticato e ancora misterioso del nostro corpo e a mostrare i progressi compiuti dalla Neurologia nei confronti delle patologie delle quali essa si...

Attività, notizie ed eventi di ALICe

Leggi tutte le notizie
Presentato il Rapporto di Cittadinanzattiva sull'assistenza sanitaria territoriale: confusione, difformità e ritardi producono disuguaglianze.

Riceviamo e volentieri inoltriamo il Comunicato inviato dall'Ufficio stampa di Cittadinanzattiva onlus, relativo al rapporto presentato a Roma...

INTERVISTA AL DOTTOR MASSIMO DEL SETTE "Ictus, sicuri di conoscerne i sintomi?"

Il Dottor Massimo Del Sette, Direttore S.C. Neurologia dell’Ospedale Galliera di Genova e Presidente di A.L.I.Ce. Liguria Onlus, ospite del...

Giornata Mondiale del Cervello: l’edizione 2017 è dedicata all’ictus cerebrale

Giornata Mondiale del Cervello: l’edizione 2017 è dedicata all’ictus cerebrale...

Un nuovo piccolo passo per l'accessibilità a Città della Pieve

La pubblicizzazione dell'operato e delle proposte per il prossimo futuro da parte del “Tavolo delle disabilità” a Città...

Health technology assessment, solo una regione su due ce la fa

Health technology assessment, solo una regione su due ce la fa   Una Regione su due prevede una regolamentazione relativa...

SCREENING SUL TERRITORIO - CONVEGNO 11 AGOSTO 2017 A COGNE

L’Associazione A.L.I.Ce. Valle d’Aosta onlus comunica che, nell’ambito del programma “SCREENING SUL TERRITORIO”...

SCREENING SUL TERRITORIO - COGNE SABATO 12 AGOSTO 2017

L’Associazione A.L.I.Ce. Valle d’Aosta onlus comunica che, nell’ambito del programma “SCREENING SUL TERRITORIO”...

SCREENING SUL TERRITORIO - CONVEGNO 19/07/17 A COURMAYEUR

L’Associazione A.L.I.Ce. Valle d’Aosta onlus comunica che, nell’ambito del programma “SCREENING SUL TERRITORIO”...

Copyright © ALICe Italia. All Rights Reserved | cms engineering Estar group