Ferrara: ascolta il tuo cuore per salvare il tuo cervello 2018 … come riconoscere con gesti semplici la FIBRILLAZIONE ATRIALE.

Nel mese dedicato all'Ictus, torna come ogni anno a Ferrara la campagna di informazione e prevenzione promossa da A.L.I.Ce Emilia Romagna, volta a sensibilizzare la popolazione sull’importanza della prevenzione dell’ictus cerebrale. 
Domenica 27 maggio, in Piazza Savonarola dalle ore 9,30 alle ore 13,00 medici specializzati Cardiologi e Neurologi dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Sant’Anna di Ferrara, in collaborazione con i volontari dell’Associazione ed a personale infermieristico, saranno a disposizione dei cittadini per effettuare gratuitamente, a quanti lo richiedessero, uno screening sui alcuni parametri, come la misurazione della Pressione Arteriosa e la rilevazione di un’eventuale anomalia del ritmo cardiaco come ad esempio la Fibrillazione Atriale, al termine verrà rilasciato un documento che potrà essere consegnato (a discrezione dell’interessato) al medico di famiglia.

Grazie alla collaborazione con i Cardiologi del progetto Ferrara Città della Prevenzione domenica 27 verrà valutato il ritmo cardiaco con un nuovo strumento:  il Rhythmpad. Si tratta di una tavoletta grazie alla quale è possibile ottenere, appoggiandovi le mani sopra per 30 secondi, un'analisi rapida del ritmo cardiaco per scoprire un'eventuale aritmia come la fibrillazione atriale, importante fattore di rischio per l'ictus cerebrale."
La verifica della Fibrillazione Atriale è inoltre un fondamentale supporto per il Medico di Base che potrà così attuare quanto in suo possesso per effettuare i migliori trattamenti.
Attraverso semplici gesti chiunque può imparare a conoscere e prevenire uno dei maggiori fattori di rischio di ICTUS: LA FIBRILLAZIONE ATRIALE, il più comune disordine del ritmo cardiaco ed il più importante FATTORE di RISCHIO per l’ICTUS. I pazienti con fattore FIBRILLAZIONE ATRIALE hanno fattore di rischio Ictus 5 volte superiore a quelli che non hanno fibrillazione atriale.
Ferrara aderisce alla campagna di prevenzione “Ascolta il tuo cuore per salvare il tuo cervello” promossa dalla Sezione A.L.I.Ce Ferrara Onlus – Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale, con attività rivolte alla popolazione atte a sensibilizzare i cittadini relativamente ai fattori di rischio dell’ictus cerebrale.

Una frequente anomalia del ritmo cardiaco è causa del 15-20% di tutti gli ictus trombo-embolici. Questo significa che in Emilia Romagna i soggetti affetti da Fibrillazione Atriale sono circa 60.000 con un’incidenza di circa 13.000 nuovi casi all’anno. 
Da qui l’iniziativa di A.L.I.Ce Ferrara Onlus di promuovere un’attività di sensibilizzazione, anche per dimostrare come sia semplice prendere consapevolezza dei fattori di rischio responsabile dell’ictus, in primo luogo la Fibrillazione Atriale.
L’informazione è una delle prime attività per fare prevenzione, soprattutto parlando dell’ictus. Verrà, inoltre, distribuito materiale informativo per approfondimenti e saranno fornite spiegazioni personali.
È importante sensibilizzare l’opinione pubblica su questo problema, assume quindi grande importanza questo tipo iniziative di divulgazione, si tratta di progetti meritevoli perché fonte di informazione nei confronti del problema, sia per i pazienti, che per tenere viva l’attenzione anche nella classe medica”.
Con il Patrocinio di: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA di FERRARA – AZIENDA SANITARIA LOCALE FERRARA– COMUNE di FERRARA ASSESSORATO ALLA SANITA’- e LA COLLABORAZIONE di VOGHIERA SOCCORSO – Ospedale Privato Accreditato QUISISANA e IIDROKINETIK

 

A.L.I.CE. Ferrara ONLUS

Il Presidente

Claudio Mari

 

A.L.I.CE. Ferrara ONLUS 

Associazione Lotta all'Ictus Cerebrale Sezione di Ferrara

Via Ravenna 52 - 44124 Ferrara

@-mail: aliceferraraonlusd@gmail.com    Web Site : www.aliceferrara.org 

Tel. cell. 3703148428 -  Codice fiscale: 93080760387

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Istat: per farmaci e visite le famiglie spendono 123 euro al mese (+8%)

DAL GOVERNO Istat: per farmaci e visite le famiglie spendono 123 euro al mese (+8%)   Non decolla la spesa delle famiglie e si allargano le diseguaglianze tra ricchi e poveri, tra Nord e Sud. Nella consueta analisi dell'Istat relativa al 2017 l'asticella degli acquisti mensili si ferma 2.564 euro, in crescita dell'1,6% rispetto al 2016 ma in flessione una volta depurato il...

Le attività recenti di ALICe Federazione Abruzzo

1. Ordine degli Avvocati. La federazione A.L.I.Ce. Abruzzo Onlus, con il patrocinio della Camera Penale del Tribunale di Avezzano, ha partecipato all'incontro sulla responsabilità del Medico e le necessità della Medicina d'urgenza organizzato dell'Ordine degli Avvocati del Tribunale di Avezzano.  2. ALICe INCONTRA Castel di Sangro Il prossimo 20 giugno...

Migliorare l’assistenza infermieristica e rafforzare il rapporto cittadini-infermieri. Undici proposte dall’Osservatorio civico promosso da Cittadinanzattiva e FNOPI

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato Stampa su "Come migliorare l’assistenza infermieristica e rafforzare il rapporto cittadini-infermieri. Ecco undici proposte dall’Osservatorio civico promosso da Cittadinanzattiva e FNOPI". Un prezioso e utile percorso, cui ha ha avuto l'opportunità di offrire anche il proprio contributo, A.L.I.Ce. Italia Onlus in...

Giornata di prevenzione dell’Ictus Cerebrale il 26 maggio a Bologna

Ecco l' invito alla Giornata di Prevenzione dell' Ictus Cerebrale che quest' anno avrà una particolare rilevanza in merito all' influenza che hanno gli stili di vita sulla nostra salute.  Ci sarà un' area Biomedica nella quale verrà effettuata l' analisi anamnestica dei fattori di rischio e valutati quelli modificabili con...

CUORE - Ipertensione: in arrivo le nuove guida europee

CUORE Ipertensione: in arrivo le nuove guida europee Il 60% degli europei affetti da ipertensione arteriosa non assume una terapia. Di questi pazienti appena uno su tre presenta livelli di pressione al di sotto dei valori di 140/90 mmHg.  Per invertire questa tendenza l’European Society of Hypertension (ESH) insieme alla European Society of Cardiology (ESC) ha preparato una nuova...