DIFFERENZE DI GENERE. Malattie cardiache: per le donne è più difficile raggiungere i target terapeutici

Le donne sono più a rischio di ricevere in ritardo una diagnosi e meno inclini ad assumere i farmaci

Le donne hanno maggiori difficoltà degli uomini a ottenere valori ideali per il colesterolo o per il glucosio e assumono con meno costanza i farmaci

Gli esperti di medicina di genere non fanno che ripeterlo: uomini e donne reagiscono alle malattie e alle cure in modo diverso. Principalmente perché il loro organismo è diverso, ma anche per ragioni socio-culturali che possono pesare sull’andamento delle malattie.

Dalle pagine della rivista Heart arriva l’ennesimo invito alla riflessione sulle differenze di genere in medicina. Le donne con patologie coronariche fanno più fatica a raggiungere gli obiettivi terapeutici rispetto agli uomini.

Come mai? Per scoprirlo un gruppo di scienziati dell’Università di Utrecht ha raccolto i dati di 10 mila pazienti (il 29% donne) con malattia cardiaca coronarica provenienti dall’Europa, dall’Asia e dal Medio Oriente tra il 2012 e il 2013. Le donne avevano in media 4 anni più degli uomini. I ricercatori hanno valutato l’aderenza alle terapie e l’adesione alle indicazioni sullo stile di vita proposte dalle linee guida internazionali ricorrendo al Cardiovascular Health Index Score (Chis), la scala di valutazione della salute del cuore basata sulle definizioni di “fattori di rischio” e “comportamenti salutari” proposte nel 2010 dall’American Heart Association.

In generale, il campione osservato non ha brillato per i buoni risultati. Ma i punteggi più alti sono stati ottenuti dagli uomini: l’8 per cento della popolazione maschile ha raggiunto tutti gli obiettivi terapeutici in confronto al 6 per cento di quella femminile. Entrando nel dettaglio è emerso che le donne hanno maggiori difficoltà degli uomini a ottenere valori ideali di salute per una serie di parametri:  colesterolo totale (8% versus 14%), colesterolo “cattivo” Ldl (22% vs 33%), glucosio (71% vs 76%). Anche sul fronte dell’attività fisica e del controllo del peso, gli uomini hanno la meglio. L’unica “battaglia” vinta dalle donne è quella sulla pressione: il 43 per cento delle pazienti riesce ad avere buoni valori della diastolica e sistolica in confronto al 38 per cento degli uomini. E, forse, in questo caso conta il fatto che tra le donne sia meno diffusa l’abitudine del fumo.

Quali sono le ragioni di queste differenze?

Le ipotesi suggerite dagli autori dello studio sono due: le donne sono più a rischio di sottodiagnosi e meno inclini ad assumere farmaci come le statine. Una curiosità: le differenze tra i sessi sono meno marcate in Europa rispetto all’Asia e al Medio Oriente.

«Fatto sta - concludono gli autori  che c’è bisogno di strategie mirate e su misura per ridurre queste disuguaglianze e migliorare l’aderenza alle  raccomandazioni delle linee guida per la prevenzione secondaria in pazienti, sia uomini che donne, con malattia coronarica».

Fonte: HealthDesk, redazione, 22 Settembre 2017

Novità scientifiche ALICe Italia

IN PARLAMENTO Manovra, 60 mln in tre anni per i caregiver

Nasce il Fondo per il sostegno dei caregiver familiari. La Commissione Bilancio del Senato ha dato via libera all'unanimità all'emendamento (a prima firma Laura Bignami, ma poi sottoscritto da tutti i gruppi e da centinaia di senatori singolarmente) che stanzia 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2018, 2019 e 2020 per «la copertura finanziaria di interventi legislativi...

LA MUSICOTERAPIA CLINICA IN AMBITO OSPEDALIERO E TERRITORIALE: ESPERIENZE A CONFRONTO

E' con estremo piacere che pubblichiamo gli Atti del Convegno “LA MUSICOTERAPIA CLINICA IN AMBITO OSPEDALIERO E TERRITORIALE: ESPERIENZE A CONFRONTO”, che si è svolto il 26 Novembre 2016 presso la Sala Congressi dell'Ospedale San Carlo a Milano, cui anche la nostra associazione ha dato il proprio contributo. Si ringrazia in modo particolare la Dott.ssa Anna Vandoni,...

A.L.I.Ce. Italia Onlus accoglie con soddisfazione l’emendamento che istituisce il “Fondo per il sostegno del titolo di cura e assistenza del Caregiver familiare”

Finalmente riconosciuta l’importanza dei "caregiver"! COMUNICATO STAMPA Roma, 28 novembre 2017 – La Commissione Bilancio del Senato ha approvato, ieri, all’unanimità l’emendamento che prevede il “Fondo per il sostegno del titolo di cura e di assistenza del Caregiver familiare” ed A.L.I.Ce. Italia Onlus (Associazione per la Lotta...

LE RACCOMANDAZIONI Cittadinanzattiva: «La nostra ricetta per acquisti in sanità trasparenti e di qualità»

 “La gara che vorrei”. È questo il titolo della Raccomandazione civica realizzata da Cittadinanzattiva, attraverso le sue reti del Tribunale per i diritti del malato e del Coordinamento nazionale delle Associazioni dei malati cronici, con l’obiettivo di rendere i processi di acquisto in sanità più vicini ai bisogni delle persone, garantendo...

Attività, notizie ed eventi di ALICe

Leggi tutte le notizie
Presentato il XX Rapporto PIT Salute: cittadini stanchi di aspettare e mettere mano al portafoglio. Serve più Servizio Sanitario Pubblico

Comunicato stampa                Roma, 12 dicembre 2017. I cittadini vogliono curarsi nel servizio...

Gli infermieri si mettono in gioco. Osservatorio civico sulla professione promosso con Cittadinanzattiva

Riceviamo da Cittadinanzattiva e volentieri trasmettiamo il Comunicato Stampa intitolato "Gli infermieri si mettono in gioco. E lo fanno per...

FESTA DI NATALE 2017 - ESIBIZIONE DEL CORO

Domenica 3 Dicembre 2017, alle ore 15.30, presso il Teatro Van Pauer di Genova, Via Ayroli, 35, si terrà un'esibizione del Coro degli...

Federazione Alice Abruzzo: manifestazione a Tagliacozzo il prossimo 9 dicembre

  La manifestazione del giorno 9 dicembre nel comune di Tagliacozzo (AQ), di cui alleghiamo la locandina, si...

Prevenire è, da sempre, meglio che curare

L’iniziativa per le giornate mondiali di A.L.I.Ce. ed ARUO celebrate congiuntamente lo scorso 28 ottobre, nella splendida cornice di Palazzo...

Loris Lombardo a Milano il 23 novembre. Ricavato anche a favore di ALICe Italia

Loris Lombardo da Italia's Got Talent https://www.youtube.com/watch?v=UYyY8iiGcvg Milano - Giovedì 23 novembre alle ore 21,00 presso...

IL CORO DEGLI AFASICI DI ALICE CUNEO IN CONCERTO IL 16 DICEMBRE ALLO SPAZIO INCONTRI DI CUNEO

Ezio Bosso, pianista e direttore d’orchestra colpito qualche anno fa da SLA ha coniato questa bella frase “La musica, come la vita, si...

Copyright © ALICe Italia. All Rights Reserved | cms engineering Estar group