23 OTTOBRE 2021-GIORNATA DI SCREENING CONTRO L'ICTUS CEREBRALE A AYMAVILLES

In occasione della Giornata Mondiale contro l'ictus cerebrale, l'Associazione A.L.I.Ce. Valle d'Aosta proprio per ricordare l'importanza della prevenzione, oltre a illuminare con il colore verde il  bellissimo Castello di Aymavilles il 29 ottobre, ha deciso di organizzare anche una giornata di screening. 

Lo screening è fissato per sabato 23 ottobre 2021 a Aymavilles. Per accedere è necessario prenotare telefonando al numero 324 6098740

Tutte le informazioni necessarie sono nella locandina allegata.

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Un milione di bambini con una grande missione: salvare i nonni

In collaborazione con CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Progetto FAST HEROES “Un milione di bambini con una grande missione: salvare i nonni” Mercoledì 6 ottobre 2021, ore 11:30-12:30 in diretta streaming   Link per collegarsi alla conferenza stampa Per partecipare all'evento la piattaforma richiederà indirizzo mail e nome   L’ictus...

Riforma del terzo settore, Tabò “ecco quali lo sono le sfide per i Csv”

  Intervista al presidente uscente di CSVnet Stefano Tabò che ha accompagnato i centri di servizio per il volontariato negli adeguamenti previsti dalla riforma del Terzo settore. “Stiamo andando verso un modello di agenzie territoriali di promozione. Centrali la trasparenza, l’accountability, il controllo e i processi di digitalizzazione”  Chiamati a una...

ALIALI-RIPRENDIAMO IL RITMO

Dato l'enorme gradimento, A.L.I.Ce. è lieta di comunicare che il corso di coro e percussioni continuerà per altri 5 incontri. Ora il coro ha anche un nome ALIALI - RIPRENDIAMO IL RITMO. Il corso è dedicato ai malati di ictus e parkinson e ai loro familiari o caregiver ed è totalmente gratuito! La nostr porte sono aperte per tutti coloro che volessero...

LETTERA APERTA AL PROFESSORE MAURO SILVESTRINI

  GRAZIE Prof. Silvestrini, per aver contribuito a far conoscere l’Ictus nella nostra Regione Marche e alla cittadinanza di Ancona.   Dalla nascita di Alice Marche nel 2016 ad oggi mi ha coinvolta e dato fiducia in me stessa per po- termi adoperare alla causa delle persone colpite da Ictus.   Con disponibilità all’ascolto di ogni categoria: malati, medici...