“Caregiver Day” 2019: radici di cura e nuove traiettorie

COMUNICATO STAMPA

Buone pratiche, servizi e tecnologie

per sostenere i familiari che assistono propri cari

Clicca qui per scaricare la locandina

 

“Radici di cura e nuove traiettorie” è il filo conduttore della nuova edizione del “Caregiver Day”: giornate dedicate al caregiver familiare (chi si prende cura di un proprio caro malato, disabile, non autosufficiente.) in programma tra Carpi e Bologna dall’8 al 31 maggio.

Un filo conduttore che evidenzia il lungo lavoro compiuto dalla Cooperativa sociale Anziani e non solo e dall’Unione Terre d’Argine (con il patrocinio della Associazione dei Caregiver Familiari CARER, dell’AUSL di Modena e della Regione Emilia Romagna) per evidenziare le peculiarità ed i bisogni dei familiari impegnati in attività di cura (7.293.000 a livello nazionale e 536.000 in Emilia Romagna) e ricercare politiche e buone pratiche di sostegno in ambito regionale, nazionale ed europeo.

I convegni e workshop di questa nona edizione tratteranno di domiciliarità, cura e narrazione, stimolazione cognitiva, auto mutuoaiuto, conciliazione, innovazione del welfare.

 Particolare attenzione, in tutte le sessioni, è volta a mostrare i positivi impatti di una azione di aiuto che integri la relazione, l’intervento diretto di cura con le potenzialità offerte dalle tecnologie e a sostenere la necessaria attivazione di politiche mirate a:

  • coinvolgere attivamente il caregiver familiare nella definizione e gestione del percorso di cura;
  • favorire la conciliazione e i percorsi di transizione tra lavoro e cura;
  • investire sul domicilio come ambiente di vita e di cura;
  • promuovere un welfare inclusivo, attento al valore sociale della cura, alle necessità di sostenere e offrire pari opportunità a chi -in diverse fasi della vita – impegna tempo, energie, risorse nella relazione di aiuto.

Un percorso che, in Emilia Romagna, si collega alla attuazione della legge regionale sul riconoscimento e valorizzazione del caregiver familiare (L.R 2/14, la prima in Italia a riconoscere il ruolo del caregiver familiare) e che, in ambito nazionale, si intreccia con l’iter di approvazione di una legge nazionale connessa alla attivazione del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare (istituito nella scorsa legislatura).

Il programma del Caregiver Day è scaricabile da :www.caregiverday.it . La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita.E’ opportuno confermare la presenza compilando il modulo di registrazione

online sul sito www.caregiverfamiliare.it e www.caregiverday.it  o inviando una mail a info@anzianienonsolo.it o telefonando allo 059645421

Alle assistenti sociali sono riconosciuti crediti formativi.

 

Fonte: ISTAT

Rapporto sulle condizioni di salute e ricorso ai servizi sanitari in Italia e nell’Unione Europea

 

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Comunicato stampa Fish: Ministro nuovo per sfide note

Riceviamo e volentieri pubblichiamo il Comunicato stampa, ricevuto dalla Federazione Italiana Superamento Handicap Fish, con l'augurio, assolutamente condiviso, di Buon Lavoro al nuovo Ministro per la disabilità e la famiglia, appena nominato, Alessandra Locatelli.  La FISH augura un buon lavoro al neo-ministro Alessandra Locatelli che da ieri ha ricevuto il testimone da Lorenzo...

Fibrillazione atriale: i pazienti destinati a raddoppiare entro il 2060

Sono stati pubblicati sulla rivista Europace, organo ufficiale della European Society of Cardiology e della European Heart Rhythm Association, i risultati del "Progetto Fai: la Fibrillazione atriale in Italia", finanziato dal Centro per il controllo delle malattie del ministero della Salute e coordinato dalla Regione Toscana. Il Progetto Fai ha consentito di stimare, per la prima volta...

Value della spesa sanitaria: quando i numeri non bastano più

Gli approcci tradizionali per analizzare la spesa sanitaria si basano sul presupposto che l’intero ammontare della spesa sanitaria (pubblica, out-of-pocket e intermediata) determini un miglioramento della salute individuale e collettiva. In realtà, se il value è il rapporto tra outcome di salute rilevanti per il paziente e costi, gli sprechi e le inefficienze che consumano...

Farmacia e Cittadini - Compila e diffondi il questionario

Sai che la farmacia sempre più svolge un ruolo di presidio sanitario a disposizione dei cittadini e della loro comunità? Siamo interessati a conoscere la tua opinione, per questo ti chiediamo di dedicare qualche minuto alla compilazione di un breve questionario anonimo, e se ritieni, puoi diffonderlo tra i tuoi contatti. CLICCA QUI PER COMPILARE IL...

C’è sedentarietà e sedentarietà: restare incollati davanti alla Tv è più dannoso che stare seduti in ufficio

Per chi ha un lavoro che richiede di stare seduto per lunghi periodi di tempo, il consiglio è di sostituire il tempo trascorso a casa seduti con un intenso esercizio fisico La sedentarietà fa male. Ma, secondo uno studio della Columbia University, non si può più generalizzare: stare seduti al lavoro è meno dannoso che stare seduti davanti a un televisore. Il...