"Pesce d'Aprile" - Ravenna

 

Grazie alla sinergia di tre associazioni di beneficienza, Associazione A.L.I.Ce Ravenna ODV, Associazione Alzheimer Ravenna e Associazione Ravenna Parkinson, venerdì 7 Febbraio 2020 ore 21, andrà in scena al Teatro Rasi, lo spettacolo  "Pesce d'Aprile", scritto da Daniela Spada e Cesare Bocci, che racconta la storia vera di un grande amore che la malattia ha reso ancora più grande.

Collocato nell’ambito del Progetto “la Cura in Rete”, Piano di Zona 2018/2020, lo spettacolo ha lo scopo di sostenere le tre associazioni e sensibilizzare le persone sulla tematica che viene affrontata relativamente al ruolo dei caregiver familiari a supporto di persone colpite da malattie invalidanti.

Uno spettacolo vero, lucido, ironico e commovente, in cui i due protagonisti si mettono a nudo svelando le loro fragilità, raccontando come all’improvviso possano crollare le certezze e come si possa risalire dal baratro con caparbietà, incoscienza, tanto amore e voglia di vivere. In un’alternanza di situazioni dolorose, grottesche, a volte divertenti, si delinea l’immagine di una donna prigioniera di un corpo che non le obbedisce più e che lotta per riconquistare la propria vita, con il suo uomo che le è accanto sempre e comunque sorridente. Con ironia e disarmante lucidità prende corpo una testimonianza diretta che trasmette tanta forza, quella forza che spesso manca nel quotidiano. Un racconto al quale si assiste in un contrasto positivo di emozioni: con gli occhi lucidi e la risata che prorompe all’improvviso a volte amara, altre volte semplice, spontanea, liberatoria.

Il ricavato sarà devoluto a sostegno delle Associazioni di volontariato organizzatrici:

Associazione A.L.I.Ce ODV per la lotta all'ictus cerebrale

Associazione Alzheimer Ravenna Associazione Ravenna Parkinson

 BIGLIETTI

I biglietti saranno venduti sul sito di ViVaticket https://www.vivaticket.it/ita/event/pesce-daprile/143566

O presso i punti vendita Vivaticket:

PUNTI VENDITA RAVENNA

  • BAR TABACCHI REVENGE via Aldo Bozzi, 5 Ravenna, tel. 0544 401128
  • TESSERE DI VIAGGIO via Mariani, 22 B/C Ravenna, tel.0544 35693
  • AGENZIA LA CLASSENSE circonvallazione Fiume M. Abbandonato, 227 Ravenna, tel. 0544 33347
  • DESIDERANDO VIAGGIARE viale Brunelleschi, 107 Ravenna, tel. 0544 1936383

 

PUNTI VENDITA FAENZA

  • TABACCHERIA ERBACCI via Ravegnana, 44 Faenza, tel. 0546 28106
  • TABACCHERIA S.M. corso Garibaldi, 44/A Faenza, tel. 0546 661196

PUNTI VENDITA LUGO

  • TABACCHERIA PIMPINELLA via Baracca, 35/1 Lugo, tel. 0545 31906

 

PUNTI VENDITA RIOLO TERME

  • COOP RENO RIOLO TERME via Zaccagnini, 6 Riolo Terme, tel. 051 8906996

 

PUNTI VENDITA BAGNARA DI ROMAGNA

- COOP RENO BAGNARA viale A.Gramsci, 9 Bagnara di Romagna, tel. 051 8906991   

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Andrea Vianello e l’Ictus Cerebrale: l’afasia è una delle conseguenze maggiormente disabilitanti di questa patologia

Roma, 14 gennaio 2020 – La recente testimonianza del giornalista e conduttore Rai Andrea Vianello, colpito da ictus cerebrale il 2 febbraio dello scorso anno, mette in luce un tema particolarmente sentito da A.L.I.Ce. Italia ODV, l’Associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale che da anni si occupa di informare e sensibilizzare la popolazione non solo sulla prevenzione di questa...

Per i cittadini è importante il ruolo della farmacia a sostegno della salute e dell'aderenza terapeutica

Tre italiani su quattro hanno una propria farmacia di fiducia dove sono soliti recarsi e praticamente altrettanti (73%) sono a conoscenza che da alcuni anni le farmacie possono erogare nuovi servizi per i cittadini. Quasi due su tre (65% del campione) sono coloro che percepiscono il farmacista come un professionista dispensatore di consigli importanti per la salute. È questo il quadro che...

Il Libro bianco Onda: Medicina di genere: Italia all’avanguardia in Europa

La diversità tra uomo e donna può riflettersi anche in diverse condizioni di salute. Le donne, per esempio, soffrono di depressione da due a tre volte più degli uomini, non solo per fattori biologici ma anche sociali, come il multitasking femminile e il conseguente stress e la violenza di genere. Al contrario, le malattie cardiovascolari, considerate quasi esclusivamente...

Al via gli incontri di supporto consapevole per le persone colpite da ictus e per i loro familiari

Il “progetto Counseling post ictus. Tra riabilitazione e supporto consapevole” di A.L.I.Ce. Italia è partito con una Giornata di formazione dedicata agli operatori sanitari e al momento coinvolge 3 regioni Milano, 4 dicembre 2019 – Le persone colpite da ictus e i loro familiari non sempre ricevono un adeguato supporto informativo su quanto accaduto e su come possa...