Progetto counseling post-ictus: tra riabilitazione e supporto consapevole

Il “Progetto Counseling post-ictus: tra riabilitazione e supporto consapevole” è l’iniziativa che A.L.I.Ce. Italia Odv ha creato per offrire un momento di confronto tra le persone colpite da ictus cerebrale, i loro familiari e gli operatori sanitari che si occupano della fase acuta della malattia e dell’assistenza in ambito riabilitativo.

Il progetto coinvolge direttamente quattro strutture di riabilitazione: l’Istituto Clinico Quarenghi di San Pellegrino Terme, l’IRCCS Humanitas Research Hospital di Rozzano (MI), l’AOU Ospedali Riuniti di Ancona e il Policlinico di Bari che hanno dato la loro disponibilità al progetto pilota.

Un team di professionisti sanitari nel campo della riabilitazione, della fisioterapia, della logopedia e del supporto psicologico è pronto ad offrire il proprio supporto professionale a tutte le persone colpite dalla patologia e ai loro familiari per fornire chiarimenti e informazioni sull’evento ictus, la gestione del post-ictus e le possibilità di prevenire le possibili ricadute.

Ecco il calendario dei prossimi incontri:

Istituto Clinico Quarenghi di San Pellegrino Terme (Bergamo)
- 6 e 13 febbraio ore 13:00, presso sala IV piano Villa Serena

IRCCS Humanitas Research Hospital di Rozzano (Milano)
- 26 febbraio ore 15:00

Policlinico di Bari 
- 13 febbraio

Aou Ospedale Riuniti di Ancona
- 7 e 21 febbraio 
- 6 e 20 marzo
- 3 e 24 aprile
- 8 e 22 maggio

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

QUESTIONARIO: “NON SIAMO NATI PER SOFFRIRE”

Invito a compilare questionario anonimo per la Campagna informativa sulla Legge 38/2010 “NON SIAMO NATI PER SOFFRIRE” C_17_campagneComunicazione_11_listaFile_itemName_0_file.pdf Riceviamo e volentieri condividiamo l'invito a partecipare alla compilazione del questionario online nell'ambito della Campagna di informazione sulla Legge 38 del 2010, su “Disposizioni...

COMUNICAZIONE PAUSA ESTIVA: TEMPO DI VACANZE

  A tutti i nostri soci, lettori e amici Siamo nel pieno dell'estate: agosto è un mese in cui tornare a sorridere, a ricaricare le energie, a dedicare il tempo agli interessi e ai progetti rimasti nel cassetto, quest’anno più che mai. In questi mesi non ci siamo mai fermati e adesso ci prenderemo solo una breve pausa estiva, cercando in questo periodo di continuare...

Coronavirus/Fnopi, infermieri pronti a sostenere il rientro a scuola in sicurezza

LAVORO E PROFESSIONE Garantire la salute nelle scuole fa parte delle caratteristiche proprie della professione infermieristica: professionisti laureati, formati ad hoc, esperti di comunicazione ed educazione sanitaria e anche dipendenti già delle strutture sanitarie. È quanto afferma Barbara Mangiacavalli presidente Fnopi secondo cui "tutta la comunità infermieristica,...

Prima è meglio. La salute degli ex fumatori dipende da quanti anni di sigarette hanno alle spalle

Lo studio A soffrire di Bpco è il 32,7% delle persone con più di quarant’anni di fumo alle spalle e "solo" il 9,1% di chi ha fumato meno di dieci anni.  Smettere di fumare è la scelta giusta, ma è meglio farla anche al momento giusto. Ossia il prima possibile. Perché la salute degli ex fumatori dipende da quanti anni di dipendenza dal...

Vivere con una disabilità durante la pandemia

Le riposte delle associazioni all'emergenza COVID-19 http://www.aliceitalia.org/uploaded/COVINARFAMIGLIESIMFER.pdf La pandemia causata dal CoVid-19 sta comportando danni collaterali alle persone con condizioni invalidanti di diversa eziologia; le restrizioni imposte, necessarie per contenere la diffusione del virus, limitano l'accesso a molti servizi sanitari, tra cui la riabilitazione....