Programma completo della prima "Convention" di ALICe Italia a Città della Pieve

 

         Città della Pieve (PG), sabato 15 e domenica 16 ottobre 2016

 

Sono invitati a partecipare i rappresentanti di tutte le associazioni A.L.I.Ce. presenti in Italia: nazionale, regionali e locali

Scopo principale di questa prima riunione è quello di favorire il contatto diretto tra tutte le associazioni regionali, le sedi provinciali e le sezioni aderenti ad A.L.I.Ce. sul territorio nazionale e, in sintesi, di offrire la possibilità concreta alle persone che ne fanno parte innanzitutto di conoscersi, quindi di scambiare idee e progetti, fare proposte, o, al contrario, evidenziare eventuali criticità o denunciare particolari difficoltà.

Sarà una preziosa occasione per tutti di dar voce a quelle che sono le proprie esperienze, i vissuti del proprio territorio, un’opportunità di condivisione e confronto, uno strumento di comunicazione e interscambio immediato, senz’altro di comune interesse.

Saranno ore trascorse in amicizia e senza formalità, ma anche un’importante occasione per partecipare a laboratori tematici per avere le migliori e più aggiornate informazioni su argomenti di interesse comune.

Programma

Sabato 15 ottobre

Arrivo degli iscritti in mattinata, sistemazione negli hotel e pranzo libero.

N.B.: A.L.I.Ce. Città della Pieve dà la propria disponibilità ad effettuare servizi di navetta dalla stazione ferroviaria di Chiusi-Chianciano Terme e dall’aeroporto di Perugia.

Ore 14.00     Registrazione e presentazione dei partecipanti

Ore 14.30 - 19.00        Workshop a tema “per saperne di più”

Ore 14.30     “Aggiornamenti sui siti di A.L.I.Ce.”

                        Roberto Campitelli

                        Domande e risposte

Ore 15.00     “Come fare comunicazione e dare visibilità agli eventi”  

                        Mara Cochetti e Francesca Rossini – Agenzia GAS Communication Roma

                        Domande e risposte

Ore 15.30     “Aspetti civilistici, fiscali, contabili delle associazioni no-profit”, 

                      Antonio Sisca –dottore commercialista in      Perugia  (esperto enti non profit) 

                       Domande e risposte

Ore 16.15     “I centri di servizio del volontariato”

                        Fabrizio Salvatore - direttore del Cesvol di Perugia

                        Domande e risposte

Ore 17.00 Coffee break

Ore 17.30     “Aspetti assicurativi delle Associazioni di volontariato (art. 4 Legge 266/91)”

                        Stefano Ciucci – assicuratore di Perugia

                        Carlo Peretti - membro Business Unit Enti Religiosi e settore Non Profit, Società       Cattolica di Assicurazione

                        Domande e risposte

 

Ore 18.15     “Fare fundraising (raccolta fondi) per poter cambiare le cose: nuove idee e suggerimenti per le associazioni”

                          Giuliana Baldassarre - Master NP&COOP - SDA Universtità Bocconi, Milano   

                         Domande e risposte

Ore 19.00 Chiusura lavori

Ore 20.00 Cena conviviale

Ore 22.00 Saluti delle Autorità e premiazione dei 3 Progetti designati vincitori dalla Giuria Internazionale

Saranno premiate le associazioni A.L.I.Ce. che hanno presentato:

1) Il progetto più significativo dell’anno

2) Il progetto più originale ed innovativo

3)  Il progetto con la miglior valenza culturale ed istruttiva

Domenica 16 ottobre

Ore 9.00-12.30        Sessione generale

A.L.I.Ce. si presenta: esperienze, idee, azioni

Si ascolteranno tutte le voci delle associazioni che si saranno iscritte alla segreteria nazionale entro il 30 settembre 2016.

Ore 12.30           Presentazione progetto del CTS "Ictus e Riabilitazione in Italia e approccio alle cure palliative" Domenico Inzitari

Ore 13.00            Colazione di lavoro a buffet

Ore 14.00           Saluti e partenza

Nel pomeriggio di domenica si potrà visitare la bellissima ed accogliente Città della Pieve, dove, tra l’altro, in quei giorni, si tiene la “Festa dello Zafferano”.

Ore 14.30-16.30         Riunioni CD e CTS

Per la locandina dell'evento cliccare qui

 

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Italiani, siamo di meno e più vecchi

Dopo un secolo di crescita costante, la popolazione italiana oggi diminuisce. E nello stesso tempo invecchia: nel 2050 saremo due milioni e mezzo in meno, ma il dato ancora più rilevante è che gli ultrasessantacinquenni, che oggi sono un quarto della popolazione, diventeranno più di un terzo, vale a dire 20 milioni di persone, di cui oltre 4 milioni avranno più di 85...

NON È MAI TROPPO TARDI! Over 65: il declino cognitivo si combatte con l’attività fisica

Allenandosi tre volte a settimana per sei mesi si ringiovanisce il cervello di 10 anni Chi mostra segnali di declino cognitivo dovrebbe tirar fuori tuta e scarpe da ginnastica. Allenandosi costantemente per sei mesi migliorerebbe le performance mentali di circa 10 anni È l’ennesimo invito a muoversi. E questa volta è rivolto agli over 65: 35 minuti di camminata, di pedalata...

Malattie non trasmissibili: ancora troppe morti premature nel mondo

IL RAPPORTO Malattie non trasmissibili: ancora troppe morti premature nel mondo Cancro, malattie cardiovascolari e respiratorie, diabete sono responsabili di 7 decessi su 10   Nel Regno Unito una donna di 30 anni ha il 9 per cento di probabilità di morire prima di compiere 70 anni per una delle quattro principali malattie non trasmissibili: cancro, malattie cardiovascolari,...

Italiani ossessionati dallo smartphone, ma non allenano il cervello

Solo il 5% degli Italiani allena e stimola correttamente il proprio cervello durante la giornata, mentre il 24% se ne dimentica completamente e non dà la giusta importanza a questo importante organo. Il 67%, inoltre, è in preda a una vera e propria ossessione per il proprio smartphone; il 19% controlla mail e stories continuamente mentre il 48% ammette di fare “scroll”...

40 miliardi la spesa sanitaria privata nel 2018. Malati cronici e anziani i big spender

Gli ultrasessantenni hanno speso oltre la metà (23 miliardi) dei 40 miliardi complessivi di euro che nel 2018 gli italiani hanno speso di tasca propria per acquistare beni e prestazioni sanitarie private, dei quali 5,8 miliardi (poco meno del 14,5%) “gestiti” da polizze sanitarie e fondi integrativi. Sono cifre ricordate da Marco Vecchietti, amministratore delegato e direttore...