ALICe: Percorsi di cura per pazienti post-ictus in Italia - Giovedì 13 settembre 2018 Roma

Quali livelli di cura in Italia per i pazienti colpiti da ictus, dalla fase dell'emergenza a quella della neuriabilitazione fino ai servizi territoriali? Il tema sarà affrontato dagli esperti delle società scientifiche e professionali coinvolte nei percorsi di cura e riabilitazione nel corso dell'incontro organizzato dalla Federazione Italiana delle Associazioni per la Lotta all'Ictus Cerebrale (ALICe), in collaborazione con la Fondazione Santa Lucia IRCCS, il prossimo 13 settembre.

Il Gruppo di Lavoro  si prefigge di fotografare la situazione attuale nel panorama dei diversi contesti sanitari regionali e di proporre soluzioni migliorative per potenziare l'assistenza ai pazienti colpiti da ictus nella fase dell'emergenza e in quella successiva della riabilitazione delle funzioni motorie e cognitive interessate dal danno cerebrale.

In Italia si contano 120.000 nuovi casi di ictus ogni anno, ma la rete di stroke units per l'intervento tempestivo in fase di emergenza resta ancora incompiuto rispetto agli obiettivi fissati dalla programmazione sanitaria nazionale. La patologia rappresenta anche la prima causa di disabilità nell'adulto con quasi un milione di persone che nel nostro Paese coinvive con i postumi della malattia, ma anche su questo fronte i livelli di cura, soprattutto per i percorsi di neuroriabilitazione di alta specialità necessari al trattamento di danni cerebrali gravi, non risponde al fabbisogno reale della popolazione italiana.

Il Gruppo di Lavoro procede nel solco dello studio "La Riabilitazione post-ictus in Italia", presentato dalla stessa Federazione ALICe nell'ottobre dell'anno scorso, in occasione della XIII Giornata Mondiale contro l'Ictus Cerebrale, e servirà anche a individuare strumenti di monitoraggio degli effettivi livelli di cura erogati su tutto il territorio nazionale ai pazienti copiti da ictus.

Per i dettagli dell'iniziativa cliccare sul link:

 https://www.hsantalucia.it/eventi/alice-percorsi-di-cura-pazienti-post-ictus-italia

 

Attività Notizie Eventi ALICe Italia

Convegno 21 novembre: L’EMERGENZA DELLA RIABILITAZIONE NELL’ICTUS

Partecipazione di A.L.I.Ce. Italia al Convegno intitolato "L’EMERGENZA DELLA RIABILITAZIONE NELL’ICTUS: DAL PDTA* AL PDTR* (*PDTA: Percorso Diagnostico Terapeutico Assistenziale *PDTR: Percorso Diagnostico Terapeutico Riabilitativo), che si svolgerà nella giornata di mercoledì 21 novembre presso la SALA CONGRESSI CRT - CLINICA RIABILITAZIONE TOSCANA SPA - Ospedale...

Caregiver familiare, A.L.I.Ce. in audizione al Senato: “Scrivete questa legge con il cuore”

La 11° Commissione Lavoro del Senato, nell’ambito della discussione dei testi di proposte di legge che riguardano la figura del caregiver familiare, nella seduta del 30 ottobre ha proseguito il ciclo di audizioni convocando i rappresentanti delle organizzazioni e associazioni impegnate sul fronte dei diritti delle persone con disabilità e dei loro familiari. L’associazione...

Ictus: mancano i posti letto. Più fondi per la neuroriabilitazione

https://www.repubblica.it/salute/medicina-e-ricerca/2018/10/26/news/ictus_piu_fondi_per_la_neuroriabilitazione_per_restituire_autonomia_alla_persona-210038021/ In Italia quasi un milione di pazienti post-ictus con disabilità severe. L'appello di Carlo Caltagirone, direttore Scientifico Fondazione Santa Lucia Irccs LA GIORNATA mondiale contro l’ictus cerebrale si presenta...

MEDICINA E RICERCA: Centri Ictus, la "rete" per l'emergenza funziona ma al Sud restano vistose lacune

In occasione della Giornata Mondiale contro l'Ictus e in concomitanza con la chiusura della terza edizione di "Riprenditi la vita", la campagna di informazione e sensibilizzazione sull'ictus e la fibrillazione atriale che ha visto la nostra Associazione in giro per l'Italia, A.L.I.Ce. Italia Onlus ha dato vita, in collaborazione con Casagit, ad un corso di aggiornamento...

Dal Parkinson all’emicrania: 4 milioni di italiani convivono con una malattia neurologica

Trecento mila sono quelli che soffrono di malattia di Parkinson, 120 mila sono coloro che sono affetti da sclerosi multipla, 800mila quelli che convivono con le conseguenze di un ictus. E ancora, circa 1 milione soffre di decadimento cognitivo, quasi 800 mila vivono con l’emicrania. E l’elenco delle patologie neurologiche che affliggono gli italiani potrebbe continuare ancora a...