T.I.A.


Spesso chiamati “mini stroke“ questi segni di ictus , sono dei “ campanelli d’ allarme” e devono essere presi molto seriamente.   Il TIA è causato da un “ coagulo temporaneo”che ostruisce un arteria,  la sola differenza tra ictus e TIA è che il “ blocco dell’ arteria ” è temporaneo.  

I sintomi del TIA si verificano molto velocemente e durano un tempo breve ( da pochi  minuti  ad un ora) .

  Contrariamente all’ ictus il TIA non lascia danni al cervello.

(NOTA: Perchè alcuni coaguli si dissolvono ed altri no?  Il corpo umano possiede degli agenti che “ dissolvono i coaguli “. I coaguli si dissolvono, ma quale sarà il danno dipende da quanto tempo il coagulo rimane  nel sito di occlusione  . Non c è un modo per predire quando un coagulo si dissolve  da solo, il tempo è un  fattore importante.)    

I segni e sintomi del TIA sono gli stessi dell’ ictus.  

Sebbene la maggior parte degli ictus non sia preceduto da un TIA , circa 1/3 dei pazienti che ha avuto un TIA ha un ictus entro un anno. Il TIA è un campanello d'allarme e da la possibilità di prevenire un eventuale ictus Riconoscendo i segni di un TIA  e raggiungendo l’ospedale in tempi brevi, il paziente potrà essere valutato dai medici , si può identificare la causa del TIA ed iniziare un trattamento adeguato, medico o chirurgico (esempio una stenosi critica della carotide ) che può prevenire un ictus più severo.    

Attività, notizie ed eventi di ALICe

Leggi tutte le notizie
Convegno 21 novembre: L’EMERGENZA DELLA RIABILITAZIONE NELL’ICTUS

Partecipazione di A.L.I.Ce. Italia al Convegno intitolato "L’EMERGENZA DELLA RIABILITAZIONE NELL’ICTUS: DAL PDTA* AL PDTR* (*PDTA:...

Caregiver familiare, A.L.I.Ce. in audizione al Senato: “Scrivete questa legge con il cuore”

La 11° Commissione Lavoro del Senato, nell’ambito della discussione dei testi di proposte di legge che riguardano la figura del caregiver...

MEDICINA E RICERCA: Centri Ictus, la "rete" per l'emergenza funziona ma al Sud restano vistose lacune

In occasione della Giornata Mondiale contro l'Ictus e in concomitanza con la chiusura della terza edizione di "Riprenditi la vita", la...

Dal Parkinson all’emicrania: 4 milioni di italiani convivono con una malattia neurologica

Trecento mila sono quelli che soffrono di malattia di Parkinson, 120 mila sono coloro che sono affetti da sclerosi multipla, 800mila quelli che...

Iniziative per la Giornata Mondiale dell'Ictus - Arezzo

AREZZO – Domani, lunedì 29 ottobre, ricorre la Giornata Mondiale dell’Ictus, una malattia acuta che deriva dalla occlusione (ictus...

Iniziative per la Giornata Mondiale dell'Ictus - Venezia

UNO SCATTO CONTRO L'ICTUS Il 29 Ottobre in occasione della giornata mondiale contro l'ictus cerebrale, partecipa anche tu ad...

Iniziative per la Giornata Mondiale dell'Ictus - Varese

  Alice Varese assieme alla Stroke Unit della ASST-Settelaghi di Varese, in data 7 ed 8 Novembre, metterà a disposizione  un...