Attività, notizie ed eventi

Sovrappeso e obesità. Arrivano le linee giuda per prevenirli e contrastarli

L’obiettivo è implementare in ogni regione, monitorandone l’applicazione, misure ad hoc per combattere un fenomeno che ha aggiunto dimensioni epidemiche. L’importanza di promuovere stili di vita sani e attivi e strategie di comunicazione, nelle scuole e nei luoghi di lavoro, la definizione di percorsi preventivo diagnostico terapeutico assistenziali e quando ricorrere alla chirurgia bariatrica, i temi principali

29 Luglio 2022

Implementare in ogni Regione le misure delineate a livello nazionale per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità, ferma restano l’autonomia nell’adottare misure organizzative in linea con le proprie esigenze di programmazione. Attivare misure di monitoraggio per verificarne l’applicazione nelle realtà territoriali.

Sono questi i due obiettivi dell’accordo sulle “Linee di indirizzo per la prevenzione e il contrasto del sovrappeso e dell’obesità” elaborate dal Ministero della Salute e ora all'attenzione delle Regioni.

L’impatto dell’obesità e delle sue conseguenze, si ricorda nel documento, esige interventi urgenti e incisivi per contrastarne una diffusione aumentata nel tempo fino a raggiungere dimensioni epidemiche. Bisogna quindi attuare misure che richiedono politiche intersettoriali attente a tutti i determinanti socioculturali, ambientali, relazionali ed emotivi che influenzano le abitudini alimentari e lo stile di vita. Come?  Garantendo una gestione integrata tra i diversi ambiti di competenza preventiva e clinico nutrizionale delle persone in sovrappeso e obese, attraverso la definizione di Pdta e la realizzazione di una rete nutrizionale territorio ospedale con già previsto in un accordo Stato regioni del 2016.

Le linee guida forniscono quindi quegli elementi di policy di sistema e di indirizzo sulle azioni necessarie per prevenire e contrastare il fenomeno sovrappeso e obesità che colpisce in particolare la popolazione infantile.

Dall’importanza di promuovere stili di vita sani e attivi e strategie di comunicazione, nelle scuole e nei luoghi di lavoro, alla definizione di percorsi preventivo diagnostico terapeutico assistenziali fino alla eventuale necessità di ricorrere alla chirurgia bariatrica le indicazioni contenute nel documento.

Fonte: quotidianosanità.it Governo e Parlamento 22 luglio 2022

ALICe

ALICe Italia O.D.V.
Associazione per la
Lotta all'Ictus Cerebrale

  • Privacy Policy - Cookie Policy
  • Termini e condizioni
  • Login
  • sito realizzato da Studio Indaco